Teaspa

Lettura e Autolettura del contatore – Informazioni utili

Lettura ed autolettura del contatore
La lettura dei contatori è una procedura importante al fine di fornire al cliente una fattura il più possibile calibrata sul consumo di acqua effettivamente utilizzato.

Tea Acque si occupa della rilevazione della lettura, attraverso gli operatori incaricati, due volte l’anno con cadenza semestrale.  Nel caso in cui i letturisti non riescano a rilevare il dato, per parziale o totale inaccessibilità del contatore, gli stessi sono tenuti a rilasciare un avviso con indicata la data del passaggio, il giorno in cui effettueranno il secondo passaggio e il campo in cui è possibile inserire l’autolettura. In questo modo l’utente che, nella data definita per il secondo passaggio, non riesce ad essere presente sul luogo può lasciare, la mattina stessa, il tagliando ben in evidenza sulla cassetta della posta con indicato il dato.

Che cos’è l’autolettura?
L’autolettura è la procedura attraverso la quale il cliente rileva in autonomia e comunica il proprio consumo di acqua al gestore.

Come fornire l’autolettura?
La lettura può essere inoltre sempre trasmessa:

  • telefonando sia da rete fissa che da cellulare al numero verde gratuito 800 668877 (attivo 24 ore su 24). Attenzione: per comunicare l’autolettura telefonicamente è necessario avere a portata di mano, oltre alla lettura, il numero di fornitura composto da 8 cifre, che si trova nel riquadro “Estremi della fornitura” della bolletta (a pagina 3);
  • inviando la cartolina preaffrancata, che gli operatori di Tea Acque sono tenuti a lasciare nella cassetta della posta dell’utente, in occasione del secondo passaggio (come illustrato sopra) e nel caso in cui siano stati impossibilitati a rilevare la lettura, debitamente compilata e firmata in tutti i campi;
  • caricando la lettura direttamente sul Portale Contea . Dopo aver effettuato la registrazione o, per gli utenti già registrati, dopo aver effettuato il login alla voce “i miei contratti” è possibile selezionare il contratto per il quale si intende comunicare la lettura del contatore;
  • recandosi allo sportello Tea più vicino.

Il dato sarà utilizzato ai fini della fatturazione solo a seguito di ulteriore controllo da parte del personale addetto. E’ importante ricordare che sul contatore vanno letti e comunicati solamente i numeri contrassegnati dal campo di colore nero.

 


Periodicità di lettura contatori e di fatturazione consumi

La lettura aggiuntiva presenta i seguenti benefici:

Per migliorare la qualità del servizio fornito, Tea Acque ha introdotto due importanti novità nel sistema di rilevazione e di addebito dei consumi. Dal 2016, infatti, i contatori vengono letti due volte all’anno, anziché una, e la fatturazione è di periodicità trimestrale e non più quadrimestrale.
Questi cambiamenti, coerenti con gli indirizzi sulla qualità del servizio idrico emanati dell’Autorità di regolazione (AEEGSI), mirano a raggiungere un maggior livello di efficienza del servizio stesso, unitamente alla garanzia di una più rilevante tutela della risorsa acqua.

Quali sono dunque i vantaggi per il cliente?
La lettura aggiuntiva presenta i seguenti benefici:

  • avere un più puntuale controllo dei consumi, specie in caso di cambio di abitudini o di variazione del numero di componenti il nucleo famigliare.
  • con la  fatturazione trimestrale,  che alterna un conguaglio e un acconto portando le bollette da tre a quattro in un anno, i consumi vengono ripartiti più correttamente.

Per informazioni sulle tariffe del servizio vai alla pagina Costa poco