Teaspa

Controlli

 

CONTROLLI E PARAMETRI DELL’ACQUA
Il Servizio Idrico Integrato di TEA Acque assicura i clienti della corrispondenza dell’acqua erogata ai vigenti standard di legge, fornisce, a richiesta, i dati analitici dei principali parametri relativi all’acqua distribuita nei comuni in gestione. 
Per la salvaguardia e tutela dell’ambiente, nonché per garantire la sicurezza del cliente, Tea Acque dispone di un laboratorio di analisi chimiche e microbiologiche interno certificato UNI EN ISO 9001:2008 e accreditato da Accredia ed esegue le attività di seguito descritte: attività di controllo dell’acqua potabile distribuita mediante sensori in campo e prelievi giornalieri. Tali controlli prendono in considerazione molti parametri chimici e microbiologici sui punti più significativi della filiera quali pozzi, impianti di trattamento, serbatoi e vasche di accumulo e punti di rete.
 L’acqua di rubinetto, nonostante ancora oggi sia usata prevalentemente solo per scopi igienico- sanitari, viene distribuita da Tea Acque ai livelli di qualità più elevati, compatibilmente con la sua  composizione e le sue caratteristiche originarie.
 L’acqua di rubinetto ha parametri organolettici (sapore e odore), fisici, chimici, microbiologici e generali ottimali. È un’acqua equilibrata dal punto di vista minerale e può essere bevuta con tranquillità, oltre che essere utilizzata per la preparazione dei cibi e per altri impieghi domestici.
L’acqua di rubinetto è sicura, comoda e buona, non produce rifiuti e costa poco.
Per mantenere le caratteristiche igieniche, l’acqua distribuita in rete deve avere una disinfezione, che nella maggior parte dei casi avviene con il biossido di cloro, il cui odore svanisce in pochi secondi: utile, pertanto, prima del consumo, lasciarla decantare un poco, in una brocca. 

La qualità dell’acqua soddisfa pienamente e costantemente i requisiti richiesti dalla norma di riferimento, ossia il decreto legislativo 31 del 2001 (62 parametri, suddivisi in microbiologici, chimici, indicatori e accessori).

Il servizio idrico è uno dei settori più vigilati e controllati: a garantire la qualità sono le verifiche quotidianamente fatte dalla Società insieme a quelle effettuate periodicamente e in autonomia dall’ASL su tutti i parametri previsti dal D.Lgs 31/01 e s.m.i.
 La produzione dell’acqua è monitorata costantemente, dai pozzi ai punti di prelievo; i controlli di routine effettuati da Tea Acque sono i seguenti:

- sul pozzo vengono effettuati più volte all’anno, in considerazione dello scarso ricambio delle acque profonde


- all’impianto viene svolta settimanalmente in corrispondenza delle fasi di trattamento


- in rete viene svolta settimanalmente sui  punti di campionamento di controllo il cui numero varia in dipendenza dell’estensione della rete di distribuzione.

L’attenzione alla risorsa idrica va dal prelievo alla reimmissione nell’ambiente, dopo l’uso da parte dell’uomo: tutela dei campi pozzi, degl’impianti di potabilizzazione, delle reti (anche per quanto riguarda i controlli sulle perdite) e sulle fasi finali di depurazione.