Teaspa
iniziative

29 ottobre 2019

Ponte di Ognissanti, orari sportelli Tea

Tea informa che, in occasione del ponte di Ognissanti, gli sportelli Tea di Mantova e Suzzara saranno chiusi sabato 2 novembre, oltre alla giornata festiva di venerdì 1 novembre.
Per conoscere gli orari di apertura generici, visita la pagina Contatti
Il numero verde 800 473165 è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18, il sabato dalle 9 alle 13 (esclusa la giornata festiva di sabato 1 novembre).


25 ottobre 2019

Castellucchio, partita la seconda campagna allacci all’acquedotto

A Castellucchio parte il secondo lotto del “Progetto pilota di efficienza dell’adesione al servizio di acquedotto” che prevede, come per il primo lotto, una speciale campagna promozionale.
La campagna dura dal 28 ottobre al 30 gennaio 2020. Nei giorni scorsi è stata consegnata a tutti i residenti la comunicazione con indicati i dettagli sulle modalità di richiesta per l’allacciamento all’acquedotto.

Per tutte le informazioni è possibile contattare il numero verde 800 473165.


08 agosto 2019

Ferragosto, orari sportelli Tea

Tea informa che, in occasione della festività del Ferragosto, gli sportelli Tea indicati saranno chiusi come di seguito riportato:

Mantova – vicolo Stretto, 12 – chiuso dal 15 al 17 agosto
Mantova – vicolo Stretto, 12/A – chiuso dal 15 al 17 agosto
Botticino – via Artigianale, 1 - chiuso dal 12 al 17 agosto
Bozzolo – via Castello, 14 - chiuso dal 15 al 17 agosto
Castiglione delle Stiviere – via C. Battisti, 57 – chiuso dal 15 al 17 agosto
Pegognaga – via San Lorenzo, 3 – chiuso dal 15 al 17 agosto
Porto Mantovano – piazza della Pace, 5 – chiuso dal 15 al 17 agosto
Sermide – via Indipendenza 45 – chiuso dal 15 al 17 agosto
Settimo Milanese – via Ciniselli, 1 –  chiuso dal 15 al 17 agosto
Suzzara – piazza Berlinguer,4/C – chiuso dal 15 al 17 agosto
Per conoscere gli orari di apertura generici, visita la pagina Contatti
Il numero verde 800 473165 è attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18, il sabato dalle 9 alle 13 (esclusa la giornata festiva di giovedì 15 agosto).

 


12 Giugno 2019

NEWS SITO TEA ACQUE E GRUPPO TEA

Tea Acque con il progetto “Le Fonti di Futuro” per l’acqua in Senegal

 

Si è concluso con successo nelle scorse settimane “Le Fonti di Futuro” il progetto di WAMI e Cooperativa Intreccio, iniziato a Marzo, che ha consentito la realizzazione di una rete per l’approvvigionamento biologico dell’acqua e di una rete idrica per l’accesso all’acqua potabile di 5 villaggi del Senegal.
L’attività, supportata da Aato Mantova, Anea, Tea Acque e Sicam, ha permesso alle 120 famiglie dei villaggi di Ghoniame, Takeme, Nialor, Falmere e Djiva, per un totale di 1.273 abitanti, di beneficiare di ben 487.877.250 litri di acqua potabile per tutta la vita.
Parallelamente agli interventi tecnici per la progettazione e costruzione della rete idrica sono state effettuate attività per la formazione della popolazione locale, volte ad insegnare agli abitanti il corretto utilizzo dell’acqua e le buone pratiche sul consumo e sulla gestione della stessa.
I principali benefici riguardano in particolare il miglioramento delle condizioni igienico sanitarie, l’aumento della frequenza scolastica, la possibilità di creare nuovi posti di lavoro e imprenditorialità legate alla gestione della rete idrica installata ed in generale lo sviluppo socioeconomico delle comunità.

 

ECCO QUALCHE DATO:

VILLAGGIO N. RUBINETTI ABITANTI
Falmere 42 406
Ghoniame 18 276
Takeme 24 280
Nialor 21 210
Djiva 15 101

 

Una rete idrica multi villaggio:
5 villaggi / 120 rubinetti / 1273 abitanti
44.555 litri di acqua potabile al giorno, 1.336.650 litri di acqua potabile al mese, 16.039.800 litri di acqua potabile all’anno

 

Scopri di più sul progetto visitando il sito di WAMI, nella sezione dedicata al progetto

https://wa-mi.org/category/progetti/senegal/fonti-di-futuro/

 

 


 

 

25 maggio 2019

Minciomarcia

Tea sarà presente anche quest’anno alla Minciomarcia 2019 e caratterizzerà la propria presenza promuovendo la riduzione delle bottiglie di plastica e valorizzando l’acqua di rete. Gli iscritti avranno a disposizione un bicchiere, con relativo portabicchiere da collo, che potrà essere usato per bere dalle varie fontanelle presenti lungo l’itinerario, e per comodità evidenziate anche sulla mappa.

Bicchiere e portabicchiere da collo potranno essere ritirati in piazza Sordello, dalle 17 di sabato 25 maggio, presso il gazebo del Gruppo Tea che si troverà di fianco al punto ristoro.

L’acqua del rubinetto è buona, controllata e sicura: le caratteristiche di qualità sono pubblicate nella sezione Verifica la tua acqua.

 


 

14 maggio 2019

Festival dell’acqua, domani l’intervento di Tea Acque

Festivalacqua

 

Tea Acque è partner del Festival dell’Acqua Utilitalia che si svolge, in gemellaggio con il “Water light festival”, a Bressanone dal 13 al 15 maggio. Al Forum Brixen e nell’Aula Magna dell’Università sono in programma tre giorni di riflessioni e approfondimenti con relatori nazionali e internazionali ed esperti del settore per parlare di acqua, intesa come risorsa essenziale per la vita.
Manuela Pedroni, direttore di Tea Acque, il 15 maggio parlerà del piano delle acque della città di Mantova.

Programma Festival dell’Acqua

Visita il sito per ulteriori approfondimenti

 


 

19 marzo 2019

Il 22 marzo torna a Mantova “Fiumi di Primavera”

Giornata Acqua 2019_800x400

 

È stata presentata oggi, nella Sala Consiliare del Comune di Mantova, “Fiumi di Primavera”, la manifestazione ormai entrata nel calendario scolastico mantovano, che celebrerà per la 19esima volta la Giornata Mondiale dell’Acqua (World Water Day, WWD) il 22 marzo, sul Lungolago Gonzaga. La data coincide con quella ufficialmente proposta da UN-WATER, il meccanismo inter-agenzia delle Nazioni Unite che si occupa dell’acqua dolce e delle problematiche ad essa connesse, in particolare di quelle sanitarie.

Tea Acque sarà presente con “Coloracqua” un gioco da fare all’aria aperta, rivolto ai bambini delle elementari, e dedicato ai temi dell’acqua, al suo risparmio e alla sua cura.

Quella mantovana è una edizione straordinariamente ricca di attività a largo raggio, scaturite dalla trattazione del tema ufficiale e da altri temi di carattere generale o locale: Il Contratto di Fiume Mincio, Acqua e cambiamenti climatici, Acqua – Energia, Diritto all’Acqua, Linee Regionali per la Protezione delle Acque, Acqua e Agricoltura, Gestione dell’acqua, Acqua e Plastica.

 

 


6 marzo 2019

Castellucchio, partita la campagna allacci all’acquedotto

A Castellucchio è partito in questi giorni un progetto pilota per l’allacciamento all’acquedotto.
La campagna promozionale durerà per tre mesi, dal 4 marzo al 4 giugno 2019.
All’interno della comunicazione consegnata ai cittadini è riportato erroneamente “2018”, ma l’anno a cui si fa riferimento è chiaramente quello in corso (2019).
La società si scusa per l’inconveniente.
Per informazioni è possibile contattare il Numero Verde 800 473165


 

15 febbraio 2019

il video del convegno sull’acqua potabile

 

Quadro normativo, modelli di gestione, disponibilità e consumo sostenibile, investimenti e relativi finanziamenti.

L’acqua è sempre più al centro di un ampio dibattito, in Italia come in tutti i Paesi, che investe i gestori e le loro federazioni, i tecnici, il legislatore, insieme alle istituzioni e agli enti di regolazione.

Di questi aspetti si è parlato al convegno “Acqua potabile, nuova direttiva europea e modelli di governance delle aziende pubbliche”, organizzato venerdì 15 febbraio a Mantova da “Acque e città della via Postumia Cremona, Mantova e Verona” – costituita da Padania Acque, Gruppo Tea e Acque Veronesi – , con il patrocinio di UTILITALIA e di CONFSERVIZI Cispel Lombardia.

L’acqua, la sua accessibilità e qualità, sono di vitale importanza ed è altrettanto importante fare chiarezza anche rispetto al ruolo che le nuove direttive affidano ai gestori.

Temi di grande attualità e interesse, legati a stretto filo al cambiamento climatico e che sono stati approfonditi grazie ai contributi portati da significative esperienze europee, dalla Regione Lombardia, nonché dall’intervento dell’onorevole Federica Daga che ha presentato le proposte legislative di riforma del settore in Italia.

Durante i lavori si è parlato poi della sostenibilità finanziaria dei piani di investimento sulle reti, di efficienza e di impatto ambientale del ciclo idrico che, si ricorda, coinvolge nel nostro Paese oltre 2mila imprese (per la quasi totalità società pubbliche o miste), occupando, da inizio a fine filiera, all’incirca 40mila persone.

 

 

Venerdì 15 febbraio 2019, dalle 9 alle 13.30, nell’Aula Magna del Seminario Vescovile in via Cairoli 20 a Mantova, si terrà il convegno “Acqua potabile: nuova direttiva comunitaria e modelli di governance delle aziende pubbliche”.

L’iniziativa è organizzata da “Acque e città della via Postumia Cremona, Mantova e Verona” costituita da Padania Acque, Gruppo Tea e Acque Veronesi.

Per informazioni e iscrizioni è possibile scrivere a relazioni.esterne@teaspa.it

o contattare il numero 335 327367.

 


 

30 ottobre 2018

Acqua dell’acquedotto, avviso sulla potabilità
Guida lettura acqua

A seguito di alcune segnalazioni ricevute in questi giorni dai cittadini, Tea Acque comunica che l’acqua distribuita attraverso la rete di acquedotto è assolutamente potabile, idonea a usi igienico-sanitari, otre ad essere di ottima qualità e adatta al quotidiano consumo alimentare.

L’acqua viene costantemente controllata, analizzata dal laboratorio aziendale e dagli Enti esterni (ATS Valpadana) che ne certificano la potabilità. Chiunque stia divulgando notizie false e allarmanti relativamente alla qualità dell’acqua – tramite telefonate, messaggi o altri canali – è invitato e diffidato a cessare immediatamente tale attività denigratoria.

La Società avrà cura di denunciare l’accaduto agli organi competenti.

 


 

15 settembre 2018

Abracadacqua
Spettacolo, della durata di 1 ora, rivolto ad un pubblico di bambini della scuola dell’infanzia e della scuola primaria e alle famiglie.
15 settembre, in occasione di Mantova Vive
2 repliche una alle 19 e l’altra alle 21
Pescherie di Giulio Romano - Lungo Rio

Il dottor Pozzo e AcquaDotto, sotto l’attento sguardo di GLU GLU, dovranno far funzionare il fantastico sistema ABRACADACQUA. Una macchina che racconta l’equilibrio degli elementi sul Pianeta e il ruolo primario dell’acqua per ognuno di noi. I due personaggi racconteranno il viaggio dell’acqua mostrando al pubblico il perfetto equilibrio che c’è tra le diverse sfere. Qualcosa però non va per il verso giusto e la macchina comincia a segnalare dei problemi: la temperatura troppo alta, lo scioglimento dei ghiacciai, la presenza di plastica negli ingranaggi, la fuga di gas tossici… che faranno scattare l’allarme! Ecco allora che il dottor Pozzo e AcquaDotto avranno bisogno di chiedere aiuto ai bambini e a tutti gli spettatori, coinvolgendoli in gag di animazione che permetteranno di riflettere sui comportamenti di ciascuno di noi.

Ogni piccolo e grande spettatore diventerà quindi protagonista dello spettacolo e operaio del sistema ABRACADACQUA anche quando i riflettori saranno spenti, comprendendo che le proprie scelte quotidiane contano per continuare a custodire e prendersi cura del nostro Pianeta.

 


 

11 settembre 2018

Polmonite, l’avviso di ATS

In seguito ai recenti casi di polmonite riscontrati nell’area della Bassa Bresciana Orientale, e vista la presenza di alcuni casi nei comuni a confine, l’ATS Valpadana ha pubblicato un comunicato stampa di avviso alla popolazione di Acquanegra sul Chiese, Asola, Canneto sull’Oglio, Casalmoro, Casaloldo, Casalromano, Castel Goffredo, Ceresara, Gazoldo degli Ippoliti, Mariana Mantovana, Piubega, Redondesco, Castiglione delle Stiviere, Cavriana, Goito, Guidizzolo, Medole, Monzambano, Ponti sul Mincio, Solferino, Volta Mantovana.  

In tale comunicato stampa afferma che “Non esiste alcun tipo di rischio per l’utilizzo dell’acqua alimentare e non sussiste alcuna restrizione al normale svolgimento dell’attività nelle varie comunità (scuole, luoghi di lavoro, ecc..)”.
A scopo precauzionale, ATS indica le seguenti misure preventive come buone norme di comportamento.

Si invita a provvedere: 
• alla manutenzione dei punti di emissione dell’acqua del rubinetto nelle abitazioni attraverso la sostituzione dei filtri o lasciandoli a bagno con anticalcare;
• a lasciar scorrere l’acqua calda e poi la fredda prima di utilizzarla, allontanandosi dal punto di emissione dopo l’apertura dei rubinetti ed aprendo le finestre. E’ opportuno eseguire sempre questa operazione dopo periodi di assenza dall’abitazione (esempio periodo di ferie).

Si invita ad evitare, sempre a titolo precauzionale, all’esterno delle abitazioni: 
• le fonti di emissione di acqua vaporizzata, ad esempio non stazionando nei pressi degli irrigatori automatici o delle fontane presso le abitazioni;
• a fare la doccia solo dopo aver fatto scorrere l’acqua calda e fredda ed essersi momentaneamente allontanati dal punto di emissione dell’acqua e avere aperte le finestre;
• ad evitare l’utilizzo di vasche con idromassaggio;
• ad evitare di irrigare i giardini utilizzando pompe con diffusori a spruzzo;
• ad evitare di lasciare esposte al sole le canne per irrigazione di orti e giardini;
• ad evitare l’impiego di acqua del rubinetto per riempire gli apparecchi per aerosolterapia o ossigenoterapia;
• a smontare, discrostare e disinfettare i filtri dei rubinetti, i soffioni e i tubi flessibili delle docce. Se del caso provvedere alla loro sostituzione;
• a portare la temperatura dell’acqua calda a 70° – 80°C per tre giorni consecutivi assicurando il suo deflusso da tutti i punti di erogazione per almeno 30 minuti al giorno.

Le persone affette da patologie croniche come diabete, malattie polmonari croniche, cardiopatie o altre patologie che deprimono il sistema immunitario come tumori, patologie infettive in corso devono prestare particolare attenzione ad alcuni sintomi: all’insorgere di difficoltà respiratorie e febbre è opportuno che si rivolgano al più presto al proprio medico curante. 

 

 


 

Pegognaga, campagna promozione di Tea Acque – 19 giugno 2018


Comincia oggi la campagna promozionale di allacciamento all’acquedotto a cura di Tea Acque. I tecnici della società distribuiranno a tutti i cittadini le informazioni riguardanti il progetto.

Perché allacciarsi all’acquedotto?
Tea Acque garantisce acqua buona, di qualità e pienamente rispondente alle caratteristiche di legge. Allacciarsi all’acquedotto permette di bere l’acqua del proprio rubinetto, in totale sicurezza per la salute. Il servizio svolto garantisce il massimo controllo su impianti e rete tramite monitoraggio in continuo per offrire ai cittadini certezza della fornitura insieme a un prodotto ottimale. La verifica della qualità dell’acqua erogata è garantita dalle migliaia di analisi curate dal laboratorio di analisi interno e dai controlli effettuati autonomamente dagli Enti competenti che testimoniano l’impegno, la serietà e la dedizione del lavoro della Società.

Che cos’è l’allacciamento?
Il collegamento dell’impianto posto in proprietà privata alla rete di distribuzione stradale. Comprende la fornitura e la posa della tubazione, del contatore con pozzetto interrato, la realizzazione degli scavi, rinterri e ripristini su suolo pubblico.

Come richiedere l’allacciamento?
Telefonare al numero verde 800 473165 e chiedere il preventivo per l’allacciamento all’acquedotto in adesione alla promozione 2018, attendere il contatto telefonico da parte dei tecnici di Tea Acque (in base alla complessità dell’allaccio potrà essere eseguito un sopralluogo), ricevere il preventivo che verrà recapitato via posta o via mail (secondo le indicazioni date al momento della richiesta), firmare per accettazione il preventivo, effettuare il pagamento e mandare i documenti a Tea Acque.

 

 


 

Bagnolo San Vito, inizia la campagna di allacciamento all’acquedotto – 5 giugno 2018


 

 

 

 

 

 

Oggi al via la campagna promozionale di allacciamento all’acquedotto a cura di Tea Acque. In questi giorni i tecnici della società distribuiranno a tutti i cittadini le informazioni. Significativo il lavoro che è stato svolto in questi due anni: posati 15 chilometri di rete a servizio di 1400 utenze con un investimento complessivo di circa 2 milioni di euro.

Perché allacciarsi all’acquedotto?
Tea Acque garantisce acqua buona, di qualità e pienamente rispondente alle caratteristiche di legge. Allacciarsi all’acquedotto permette di bere l’acqua del proprio rubinetto, in totale sicurezza per la salute. Il servizio svolto garantisce il massimo controllo su impianti e rete tramite monitoraggio continuo per offrire ai cittadini la certezza della fornitura insieme a un prodotto ottimale. La verifica della qualità dell’acqua erogata è garantita dalle migliaia di analisi curate dal laboratorio di analisi interno e dai controlli effettuati autonomamente dagli Enti competenti che testimoniano l’impegno, la serietà e la dedizione del lavoro della Società.

Che cos’è l’allacciamento?
Il collegamento dell’impianto posto in proprietà privata alla rete di distribuzione stradale. Comprende la fornitura e la posa della tubazione, del contatore con pozzetto interrato, la realizzazione degli scavi, rinterri e ripristini su suolo pubblico.

Come richiedere l’allaccio?
Contattando il numero verde 800 473165 e comunicando l’adesione alla campagna allacci per il comune di Bagnolo San Vito. In seguito basterà attendere il contatto telefonico da parte dei tecnici di Tea Acque (in base alla complessità dell’allaccio potrà essere eseguito un sopralluogo), ricevere il preventivo che verrà recapitato via posta o via mail (secondo le indicazioni date al momento della richiesta), firmare per accettazione il preventivo, effettuare il pagamento e inviare tutti i documenti a Tea Acque.

 

 


 

Inaugurato oggi il nuovo depuratore di Gonzaga – 23 maggio 2018


Un investimento di 3 milioni di euro per un’opera fondamentale a servizio del territorio. 

E’ stato inaugurato ufficialmente questa mattina il nuovo impianto di depurazione di Gonzaga. L’opera per l’occasione è stata aperta anche alle scuole, che hanno visitato la struttura e partecipato ad un’attività laboratoriale. Realizzato in poco più di due anni, da ottobre 2015 a dicembre 2017, il nuovo impianto di depurazione di Gonzaga è di tipo biologico, a fanghi attivi, e ha una potenzialità pari a 8.500 abitanti equivalenti. L’opera è a servizio di una rete prevalentemente di acque miste che raccoglie i reflui di Gonzaga e delle frazioni di Palidano e Bondeno, per un totale di circa 7.700 abitanti residenti. Le condizioni strutturali critiche delle vasche del vecchio impianto e la necessità di ampliare la potenzialità di trattamento dei reflui prodotti hanno reso necessaria la realizzazione del nuovo depuratore che ha richiesto a Tea Acque un investimento di poco superiore ai 3 milioni di euro. Nella progettazione dell’opera si è avuta la massima attenzione per mitigare l’impatto ambientale e per ridurre le spese energetiche. La parte elettrica, infatti, è integrata con un impianto fotovoltaico con potenza nominale pari a 17 KW.

CARATTERISTICHE TECNICHE DELL’OPERA

La linea acque dell’impianto è costituita per la sezione dei pretrattamenti da un sollevamento iniziale, da uno stadio di grigliatura fine dotato di compattatore e da una vasca di dissabbiatura aerata con classificatore sabbie.
Il comparto biologico è costituito da due linee in parallelo composte dallo stadio di predenitrificazione e successiva ossidazione-nitrificazione con predisposizione per il ricircolo della miscela aerata e per la co-precipitazione chimica del fosforo.
A seguire lo stadio di sedimentazione secondaria è costituito da un’unica vasca a pianta circolare con relativo impianto di sollevamento dei fanghi di ricircolo e supero.
La linea acque termina con il comparto di disinfezione prima dello scarico dei reflui depurati nel canale collettore principale della bonifica Mantovana Reggiana.
La linea fanghi è dotata di una vasca di digestione aerobica e di una pressa a vite per la disidratazione del fango.
L’impianto è altresì dotato di un sistema di automazione e supervisione avanzato con monitoraggio in continuo dei principali parametri di funzionamento e di macchine e attrezzature ad alta efficienza energetica.

Guarda il video 

 

 


 

Nuovo depuratore di Gonzaga
Inaugurerà il prossimo mercoledì 23 maggio alle ore 11.00 il nuovo depuratore di Gonzaga, entrato in funzione nei primi mesi del 2017, situato in Strada Provinciale, 50.
per saperne di più

 

 


 

13 Settembre 2017
Gruppo Tea, tra i partner di Costruire la Salute 2017/2018, sostiene l’importante iniziativa di ATS Val Padana volta alla promozione e educazione alla salute nelle scuole.
A pagina 43 del catalogo sono, infatti, illustrate le attività didattiche gratuite promosse da Gruppo Tea sui temi acqua, energia, ambiente e rivolte a tutte le scuole di ogni ordine e grado della provincia di Mantova.
Per informazioni e per richiedere la partecipazione a visite e/o interventi in classe è possibile scrivere a relazioni.esterne@teaspa.it
Il programma completo, che rappresenta una vera e propria proposta educativo/formativa e che è principalmente indirizzato ai docenti delle scuole delle province di Cremona e Mantova, è consultabile in formato digitale all’indirizzo https://costruirelasalute.ats-valpadana.it

 

 


 

Tea acque a Fiumi di primavera 2017
Grande successo per la 17esima edizione della Giornata Mondiale dell’Acqua a Mantova. Il 22 marzo si è infatti svolta, sul lungolago Gonzaga, la consueta manifestazione “Fiumi di primavera”… Scopri di più

 

 


 

Consigli nell’uso
L’acqua è un bene prezioso: per gli uomini, per gli animali, per l’agricoltura e per l’industria. Generazioni di persone l’hanno cercata, desiderata, invocata. Oggi, finalmente, questo desiderio è diventato una realtà di cui non ci si rende conto: infatti aprire il rubinetto è diventato un gesto normale, abituale, di tutti i giorni.
Ecco alcuni consigli che permettono di iniziare subito a risparmiare l’acqua… Approfondisci

 

 

 

 


 

Acqua Lab: il laboratorio analisi aziendale
È stato inaugurato a ottobre 2016 il nuovo laboratorio analisi di Tea Acque, la società del Gruppo Tea che gestisce il servizio idrico integrato in provincia di Mantova.
Acqua Lab occupa 800 metri quadrati distribuiti su un unico piano, in un edificio realizzato in via Taliercio, dove ha sede il Gruppo.
Per saperne di più

 

 


 

Verifica la tua acqua
Seleziona il comune che ti interessa: ti appariranno i dati relativi alle caratteristiche dell’acqua distribuita… Approfondisci